Come realizzare un preciso piano di produzione

Scritto da Antonio Meraglia il 26 agosto, 2020

Ormai tutti abbiamo capito il valore dei video nelle strategie marketing, di aziende e professionisti. Anche per questa ragione, in tanti si sono buttati a capofitto nel realizzare video di ogni format e misura!

Non voglio entrare nel merito degli argomenti trattati in questi video, ma bensì, vorrei fare luce su UN aspetto fondamentale che ne determina la buona riuscita.

C’è una pessima abitudine, anche da parte di fior di professionisti: quella di mettersi davanti alla telecamera e registrare senza un preciso piano di produzione.

Nessuno script, nessun appunto e nessun riferimento alla durata del video.

Tutto è basato sull’improvvisazione, tanto poi se qualcosa non è riuscito proprio bene, in fase di montaggio si taglia.

È vero, in fase di montaggio si possono correggere errori, ma per i miracoli ci stiamo ancora attrezzando. Se la materia prima fa schifo, non possiamo trasformarla in un capolavoro. Senza uno script e un piano di produzione, si lavorerà di più per un lavoro più scarso.

Se vuoi realizzare video perfetti preparati un copione, definisci le tappe fondamentali del tuo discorso e crea una mappa dei possibili tagli.

Io utilizzo questo metodo:

  • decido il titolo del video: importante per definire il focus
  • ci metto una descrizione per spiegare bene l’argomento
  • poi suddivido il tutto in diversi punti da stabilire in base all’argomento e al tempo a disposizione.

Se non sei soddisfatto di una scena puoi registrarla di nuovo, solo quella.

Alla fine delle riprese devi essere in grado di conoscere il numero esatto dei tagli che farai in fase di montaggio!

Il risultato sarà un video con la durata che hai deciso e con tutti i punti che hai stabilito.

Ecco la versione video: