Video di Viaggi

Scritto da Antonio Meraglia il 26 agosto, 2020

Mi avete scritto in tanti nell’ultimo periodo e molti più o meno con richieste inerenti a viaggi e vacanze.

C’è chi mi ha chiesto come archiviare le immagini, con quale software effettuate l’editing, dove prendere le basi musicali ma anche qual’è il modo migliore per non annoiare.

E siccome siamo in pienissima estate, molti sono già in vacanza, eccomi con qualche consiglio per realizzare piccoli video da condividere con i vostri amici.

A prescindere che tu sia al mare o in montagna o in una città d’arte, con poco impegno riuscirai a realizzare piccoli video ricordo delle tue vacanze

Come sai, non occorre necessariamente una videocamera per realizzare le riprese è sufficiente anche un telefonino ed un po di creatività.

Parto subito con una premessa, questi video si realizzano in due fasi: la prima è quella di effettuare le riprese ovunque tu sia, la secondo è quella del montaggio e rifiniture chiamata post produzione.

Punto numero 1: Impostazione video
Decidi sin dall’inizio se il video deve essere realizzato tutto in orizzontale o verticale. In questo modo eviti di avere riprese inutili in fase di montaggio.

Punto numero 2: Il format
Prima di effettuare le riprese pensa al tipo di video che vorrai realizzare: con immagini e musica, con una voce fuoricampo, immagini ed audio ambientale oppure con immagini alternate con te in primo piano. Uno stile un po documentaristico come Alberto Angela per intenderci, ma in questo caso devi farti aiutare da qualcuno che faccia le riprese.

Punto numero 3: Le riprese video
Effettua le tue riprese alternando sempre 50% immagini un po più larghe e 50% più strette. Poi 50% di immagini fisse e 50% in movimento.

Punto numero 4: Organizzazione
Concentrati solo su ciò che hai pensato di inserire nel tuo video e non su tutto ciò che vedi intorno. Raccogli poi le informazioni giuste che ti occorreranno per realizzare l’eventuale testo da leggere successivamente.

Punto numero 5: Archiviazione
Se non disponi di una videocamera o telefono con una grande spazio di memoria, portati un cavetto e scarica tutto il materiale in un computer o hard disk esterno.

Punto numero 6: Scalettare il materiale
Disponi sul tuo computer tutto il materiale che hai realizzato eliminando le riprese inutili, scegli la musica giusta, registra il tuo racconto e con un normale software parti subito con il montaggio.

Ti consiglio di non realizzare un unico video lunghissimo ma di farne tanti e più piccoli. Si vedono meglio e non annoi.

In questo modo puoi condividere e archiviare i tuoi ricordi e una volta terminato il montaggio puoi cancellare le riprese e liberare spazio.

Ecco la versione video: